Castiglione delle Stiviere. Simone La Terra muore scalando il Dhaulagiri

E’ morto a soli 36 anni l’alpinista Simone La Terra. Il ragazzo di Castiglione delle Stiviere (Mantova) era in Nepal e stava scalando il Dhaulagiri, una delle vette dell’Himalaya. Il trentenne all’interno di una tenda a 6.900 metri quando è stato spazzato via dal vento. I suoi compagni di squadra lo hanno cercato a piedi. Un elicottero di soccorso ha dovuto operare in avverse condizioni meteo.

A confermare la morte di La Terra anche Ram Prasad Sapkota, portavoce del dipartimento del turismo del Nepal, che regolamenta tutte le scalate nel Paese. “Il suo corpo è stato recuperato e portato a Katmandu“. La Terra era un alpinista esperto. Era arrivato in cima ad almeno cinque montagne di 8 mila metri e aveva provato diverse altre scalate in Nepal, Pakistan e Tibet.

Il mantovano aveva iniziato a conquistare le cime più alte fin dal 2005. Gli è stata fatale la vetta del Dhaulagiri. Con i suoi 8.167 metri, la settima più alta al mondo. Su simonelaterra.it raccontava tutte le sue avventure con tanto di foto. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati in queste ore sui socia media.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin