25 aprile e 1 maggio italiani in vacanza: Italia meta preferita

Prove generali di vacanze estive per quasi 8 milioni di italiani. Un business da 2,85 miliardi di euro per la Festa della Liberazione. Tanto spenderanno i connazionali che si metteranno in viaggio per il 25 aprile. Saranno invece 7 milioni e mezzo (spesa da 2,46 miliardi) per il 1 maggio. Sono i dati stimati da Federalberghi.

La maggioranza rimarrà in Italia. “I ponti di Primavera sono un bel banco di prova nella prospettiva di una stagione che corre verso l’estate”, dichiara il presidente Bernabò Bocca. “Il nostro è un Paese che sembra dimostrare la gioia di vivere, malgrado le innegabili difficoltà e il clima di incertezza” continua il presidente di Federalberghi.

“Il giro di affari legato al movimento dei ponti primaverili conferma i segnali di ripresa che stanno facendo bene al settore. Tuttavia – aggiunge – per strutturare al meglio il trend di crescita nel nostro comparto, il quadro di incertezza politica non aiuta”.

Lascia un commento