Genova. Harold Vivar Pluas morto all’esterno del Kaoba

157

Dramma a Genova dove un ventenne è morto dopo un volo di una decina di metri. La vittima voleva recuperare una felpa lanciata in aria per gioco. E’ morto così Harold Vivar Pluas, ecuadoriano di 24 anni che abitava a Sampierdarena.

La tragedia si è consumata all’uscita della discoteca Kaoba ex Estrella, nei pressi del Terminal Traghetti. Il sudamericano si è levato la felpa e l’ha lanciata per aria mentre era con amici sul ponte che collega la discoteca con la strada. La felpa ha superato il muretto rimanendo in bilico. Il ragazzo si è sporto per prenderla e ha perso l’equilibrio volando giù per 10 metri, schiantandosi al suolo.

Ad assistere alla scena, oltre agli amici, anche un buttafuori e un passante. Sul posto arrivano i medici del 118, le volanti della questura e quelle della polizia di Frontiera. Ma il giovane è morto nell’impatto. Il sostituto procuratore Giuseppe Longo ha aperto un’inchiesta a carico di ignoti e ha disposto l’autopsia per chiarire la dinamica.