La lite sotto la pioggia, poi lo sparo: così è stata uccisa Immacolata Villani

Si cerca attivamente l’ex marito di Immacolata Villani. E’ lui il sospettato dell’omicidio della mamma di 31 anni avvenuto davanti ad una scuola elementare a Terzigno nel Napoletano. E’ successo davanti alla scuola “Boccia al Mauro” di via Pini.

Immacolata Villani aveva appena accompagnato la figlia. Era salita in auto, dove pare ci fosse un’altra donna con lei, che sarebbe stata quindi testimone diretta. Secondo quanto riportano i giornali locali, la donna di Boscoreale, è stata avvicinata dall’ex marito a bordo di una moto grigia. L’ex le ha intimato di scendere per parlare.

Mentre discutevano sotto la pioggia, si è sentito uno sparo e l’assassino è fuggito. I bambini erano tutti in classe ma il clima è surreale. C’erano diversi genitori di altri alunni che stavano andando via. Tutti hanno assistito inorriditi a quanto avveniva davanti ai loro occhi. L’assassino si è poi allontanato a bordo di uno scooter grigio e viene ora ricercato.

Terzigno rivive l’incubo del 2015. Enza Avino fu uccisa mortalmente dall’ex compagno Nunzio Annunziata. L’episodio avvenne in via Fiume, mentre la donna passeggiava. L’ex compagno era bordo di un’auto, si avvicinò e le sparò diversi colpi, uno dei quali la centrò alla schiena. Leggi anche il retroscena chocPasquale Vitiello ha deciso a tavolino di uccidere Immacolata Villani.Immacolata Villani

Lascia un commento