Trump alla conquista di Marte lancia la Space Force

Un esercito imperiale a stelle e strisce che domina la galassia. E’ il progetto di Donald Trump illustrato con toni trionfalistici ai militari della base militare Miramar a San Diego. “Avremo forze armate nello spazio, che grande idea!”.

“La mia nuova strategia nazionale riconosce lo spazio come terreno di guerra, proprio come la terra, l’aria e il mare: abbiamo l’Air Force, avremo anche la Space Force“. L’idea è nata come uno scherzo. “Poi però mi son detto: è una grande idea, forse dovremmo farlo davvero. Molto presto andremo su Marte, mentre se avesse vinto Hillary Clinton non ci stareste neanche pensando”.

Irritata la risposta di Mosca con il vicepremier Dmitry Rogodin, responsabile della Difesa e del settore spaziale. “Se questa dichiarazione significa che si piazzano armi nello Spazio, gli Stati Uniti stanno aprendo il vaso di Pandora”. Ad oggi esiste un Outer Space Treaty. Il trattato risale al 1967 e proibisce l’esecuzione di test e la realizzazione di strutture militari sulla Luna o su altri corpi celesti. Ma il tycoon ha dimostrato che lui è pronto a riscrivere qualsiasi trattato (dall’ambiente al commercio) nel nome di una Grande America.

Lascia un commento