Stagione “Turi Ferro”: Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio in scena al Teatro ABC Catania

325

Equivoci, intrighi, colpi di scena e tanto divertimento. Arriva al Teatro  ABC di Catania, dal 23 al 25 febbraio, l’esilarante commedia “Alla
faccia vostra” di Pierre Chesnot. In scena Gianfranco Jannuzzo e  Debora Caprioglio, diretti da Patrick Rossi Gastaldi, che ha curato
anche la traduzione e l’adattamento. Lo spettacolo è il quinto  appuntamento della stagione di prosa “Turi Ferro”, organizzata da
ABC Produzioni.
L’autore francese ha costruito un vero e proprio meccanismo ad  orologeria, fatto di tempi perfetti, di entrate ed uscite a ripetizione e di
continui colpi di scena. Una commedia scoppiettante che mette a nudo  la parte più meschina e cinica dell’animo umano. Una corsa al denaro
per accaparrarsi l’eredità di una persona defunta. Un testo che dovrebbe  scandalizzare ma che, invece, cattura lo spettatore, coinvolgendolo in un  vortice di comicità e regalandogli due ore di divertimento e risate.
Dopo il successo di “Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo”, l’istrionico  Gianfranco Jannuzzo e la splendida Debora Caprioglio tornano a
lavorare insieme in una commedia corale. Al loro fianco Antonella Piccolo e Roberto D’Alessandro, assieme ad Antonio Rampino,
Paola Lavini e Antonio Fulfaro.
Il regista Patrick Rossi Gastaldi ha ambientato la vicenda in Italia, ai  giorni nostri. “Un modo – spiega – per vivificare di più la corsa al denaro  e l’isterismo della nostra contemporaneità”.
Siamo a Roma, in un salotto aristocratico. La fedele governante Luisa  (Antonella Piccolo) piange la morte del suo padrone, lo scrittore di
successo Stefano Bosco, colpito da infarto. Appresa la notizia,  conoscenti e familiari si precipitano nell’appartamento. Il primo ad
arrivare è il Professor Garrone (Antonio Rampino), medico chirurgo e  vicino di casa. Tocca a lui decretare il decesso di Bosco. Poi è il turno di
Lucio Sesto (Gianfranco Jannuzzo) e di sua moglie Vanessa (Paola  Lavini), rispettivamente genero e figlia dello scrittore. Per ultima, entra
in scena Angela (Debora Caprioglio), seconda moglie del defunto, di  trent’anni più giovane, che si trovava in vacanza all’estero.
Molto velocemente – scrive nelle note di regia Rossi Gastaldiil lutto  che riunisce i personaggi si trasforma in una “transazione finanziaria”,  nella quale tutti vogliono avere parte e guadagnarci”.
I coniugi Sesto cercano di coprire un loro enorme debito con un prestito  bancario garantito dall’eredità spettante a Vanessa. Angela progetta una  nuova vita con tanti soldi ed il suo nuovo amante francese. Il Professor  Garrone vuole comprare l’appartamento per farne finalmente il suo  studio. Il banchiere Marmotta (interpretato da Roberto D’Alessandro), che acconsente al prestito, vorrebbe intascare una
grossa percentuale sui futuri soldi di Vanessa. Solo la governante Luisa  vive per ricordare il genio dello scrittore.
È il personaggio di Jannuzzo (Lucio Sesto) che conduce le avide danze.
Ma le sue manovre sono destinate a naufragare miseramente, tra crisi di  nervi e disavventure di ogni tipo.
Tutto si capovolge – aggiunge Rossi Gastaldie succedono fatti  esilaranti che fanno tremare e crollare questi progetti. Ne nascono
situazioni comiche che garantiranno risate ciniche e infantili”.
Le scene di “Alla faccia vostra” sono di Andrea Bianchi, i costumi di  Valentina De Merulis, le luci di Mirko Oteri.
Gli appuntamenti al Teatro ABC per la stagione di prosa “Turi  Ferro” proseguiranno a marzo (dal 23 al 25) con Monica Guerritore,
che dirigerà se stessa e dividerà il palcoscenico catanese con una  ‘compagna di razza’ come Francesca Reggiani. In scena “Mariti e
mogli”, riscritto dalla stessa Guerritore dal copione originale del film  di Woody Allen. Per informazioni e biglietti, infoline 095.538188.