Questo Milan ringhia davvero: obiettivo risalire in classifica

Finalmente si rivede Bonucci, quel giocatore che il Milan ha fortemente voluto per avviare un nuovo ciclo. Ha segnato su assist di Chalanoglu. Le altre due reti annullate a Kessie e al tandem Bonucci-Kalinic. Biglia in crescita, da recuperare André Silva.

Il Milan di Gattuso è operaio come il suo allenatore. E’ un gruppo dal valore importante. Una squadra che è tornata a ringhiare. Il gruppo rossonero dovrebbe rimanere intatto anche dopo il mercato di riparazione tranne operazioni in uscita: Gomez, Paletta, Mauri e Locatelli. Bonucci e Donnarumma rimangono.

La vittoria nel derby di Coppa Italia ha ridato entusiasmo. Da recuperare mancano all’appello solo Kalinic e Silva. Il Milan con Gattuso ha riscoperto Hakan Çalhanoglu che sta tornando sui ai livelli del Bayer Leverkusen. Il Milan è impegnato in una lenta fase di risalita con l’obiettivo di rientrare in zona Europa e piazzarsi tra le prime della classe. C’è molto di Rino Gattuso in questa rinascita. Il gruppo l’ha riconosciuto come leader ed esempio.

A questo Milan serve il Bonucci al massimo, quello che si vedeva alla Juve. L’aver fatto gol con la maglia rossonera lo aiuterà sul piano mentale. Aiuterà la squadra in un percorso irto di ostacoli per tornare ad essere il Diavolo.

Rino Gattuso

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin