Mosca e Pechino sostengono la Corea del Nord

Un’accusa gravissima. Mosca rifornisce di petrolio la Corea del Nord. Lo avrebbe fatto almeno tre volte nell’ultimo trimestre violando le sanzioni Onu.

A scriverlo i media internazionali che citano fonti d’intelligence dell’Europa occidentale secondo le quali i trasferimenti sono avvenuti in mare. Una delle fonti ha precisato che non ci sono prove che ci sia un coinvolgimento diretto del governo.

Analoga accusa è stata mossa dagli Stati Uniti alla Cina. E’ fin troppo chiaro che qualcuno foraggia e sostiene il regime comunista. Altrimenti non si spiegherebbe come faccia a mantenersi stabile. Ufficialmente Russia e Cina hanno preso le distanze ma, a quanto pare, in realtà sostengono Kim.

Kim visita fabbrica

Lascia un commento