Andrea La Rosa ucciso un mese addietro. La donna voleva disfarsi del cadavere

L’ex calciatore di Serie C era scomparso da Brugherio il 14 novembre scorso. Il corpo di Andrea La Rosa è stato trovato dai Carabinieri nell’auto di una donna sulla superstrada Milano-Meda. La proprietaria del mezzo è stata fermata. Con lei c’era una seconda persona, un uomo legato da rapporti familiari.

Entrambi sono stati portati negli uffici del Nucleo investigativo in via della Moscova, dove il pm Eugenio Fusco. L’auto è stata notata dai militari lungo la Milano-Meda, all’altezza del Comune di Varedo, in provincia di Monza-Brianza, ferma, mentre la donna stava tentando di liberarsi del cadavere del direttore sportivo del Brugherio.

Oltre all’uomo di 35 anni era sparita la sua auto e il conto in banca era stato ripulito. La vittima è stata uccisa poco dopo essere sparita. Il medico legale avrebbe avuto problemi a stabilire le cause della morte per via delle condizioni del corpo.

Andrea La Rosa

Lascia un commento