Vacanze in montagna: località più gettonate e prezzi medi per una giornata sulla neve

La neve ha fatto capolino in queste ore anche a Bologna ricordando a tutti che la stagione invernale è alle porte e con essa si sta per aprire ufficialmente l’attività nelle località sciistiche. In Italia ma anche all’estero ci sono diversi impianti molto interessanti sia dal punto di vista paesaggistico sia in termini di qualità del servizio offerto. A dare una mano a scegliere tra le migliori proposte ci aiuta il prezioso lavoro di selezione operato da HomeToGo, il meta-motore di ricerca più qualificato e ampio per appartamenti e case vacanza. Il portale ha classificato le località dove andare a sciare non soltanto in base al prezzo di soggiorno ma anche al costo per noleggiare l’attrezzatura sportiva e la spesa per acquistare lo skipass, tirando le somme e stimando il costo medio per singolo vacanziero di una giornata sulla neve. Coloro i quali sono in procinto di organizzare la vacanza sulla neve hanno così a disposizione una stima dettagliata del budget totale da preventivare. In base alla ricerca effettuata HomeToGo ha stilato la classifica delle 25 località sciistiche migliori tra Francia, Italia, Svizzera e Austria includendo Nazioni come Polonia, Repubblica Ceca, Spagna e Bulgaria, meno note al grande pubblico ma molto positive per chi vuole organizzare la sua vacanza per il periodo a cavallo tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018. Trascorrere le feste di fine anno sulla neve significa avere a disposizione una somma consistente. Grazie alla ricerca effettuata è possibile ottimizzare i costi e godersi la migliore vacanza possibile.

Winter wonderland in the Alps with mountain chalet at sunset

Giornata sulla neve: i costi

Chi vuole risparmiare può scegliere come destinazione per la stagione sciistica 2017/18 la località polacca di Zakopane con una spesa totale giornaliera cadauno di poco meno di 63€. Si tratta di una spesa piuttosto contenuta se messa a confronto con Zermatt con più di 230€. Il budget per trascorrere una giornata sugli sci in Italia nel periodo dicembre 2017 – marzo 2018 può oscillare di parecchio in base alla destinazione. Si va dai 96€ di Sestriere ai 153€ della Val Gardena. Una soluzione intermedia è Cortina d’Ampezzo dove sono necessari mediamente a persona 119€ al giorno.

Le località turistiche di montagna più vantaggiose sul piano economico sono in Bulgaria, Polonia e Repubblica Ceca mentre i resort meno economici sono in Svizzera e Austria ma anche in Spagna e in Francia. La spagnola Baqueira ha costi maggiori di Ischgl e della Val Gardena sempre in relazione alla nuova stagione sciistica.

TOP 25 LOCALITÀ SCIISTICHE 2017/18 ATTREZZATURA SKIPASS ALLOGGIO BUDGET TOTALE
AL GIORNO A PERSONA
1 Zakopane €8.82 €30.40 €23.25 €62.47
2 Bansko €18.23 €30.00 €16.00 €63.98
3 BialkaTatrzanska €8.64 €28.00 €29.00 €65.64
4 Harrachov €13.53 €24.95 €30.75 €69.23
5 Winterberg €21.60 €35.00 €26.00 €82.35
6 Val Thorens 16,63 €53.00 €30.00 €82.75
7 Alpe d’Huez €16.33 €50.00 €29.00 €95.08
8 Sestriere €23.70 €37.00 €35.00 €95.95
9 Livigno €20.00 €47.00 €41.00 €107.75
10 Breuil-Cervinia €28.70 €46.00 €37.00 €111.45
11 Val d’Isère €19.00 €57.00 €37.00 €112.75
12 St. Moritz €46.72 €67.50* €69.25 €115.97
13 Sierra Nevada €24.00 €47.00 €46.00 €117.00
14 Cortina d’Ampezzo €21.60 €37.00 €60.00 €118.85
15 Chamonix-Mont-Blanc €20.18 €63.50 €35.75 €119.43
16 Méribel €20.50 €61.00 €44.00 €125.00
17 Madonna di Campiglio €30.70 €52.00 €51.00 €133.70
18 Kitzbühel €21.50 €55.00 €59.00 €135.25
19 Val Gardena €29.90 €54.00 €69.00 €153.15
20 Ischgl €36.35 €53.00 €73.00 €161.85
21 Baqueira €24.00 €50.00 €100.00 €174.25
22 Verbier €39.65 €65.04 €76.75 €181.44
23 Courchevel €21.93 €61.00 €104.00 €186.68
24 St. Anton am Arlberg €32.85 €53.00 €128.00 €213.85
25 Zermatt €48.95 €79.79 €101.50 €230.24

Il budget per Natale e Capodanno

I costi lievitano ovunque nella due settimane che ricadono nelle festività di Natale e di fine anno. HomeToGo ha applicato i prezzi di soggiorno per la settimana di Natale, nel calcolare il budget cadauno per un giorno sugli sci. Il resort dove necessita la somma più consistente è Baqueira con 227,50€. Nello medesimo periodo in Italia ne servono dai 103€ di Sestriere ai 175€ di Madonna di Campiglio. Nella settimana natalizia la proposta meno costosa è in Val Thorens (Francia) dove si può sciare con 98€. La destinazione più vantaggiosa di questo periodo è Bansko (Bulgaria) con 67€ al giorno a persona.

Il calcolo cambia per San Silvestro. Dal 30 dicembre Zermatt, St. Anton am Arlberg e la Val Gardena hanno i resort più costosi con una spesa giornaliera in media a testa di 459€, 376€ e 236€. Sestriere rimane la località italiana più economica. Segue Livigno con una media rispettivamente di 114€ e 136€ al dì per ogni vacanziero. I resort meno costosi a Capodanno si trovano in Repubblica Ceca, Bulgaria e Germania.

Quanto costa sciare: confronto tra budget

Dalla ricerca emerge che le variazioni di prezzo non sono uguali in tutte le località soprattutto quando si fa riferimento alle soluzioni d’alloggio. HomeToGo ha selezionato i 3 resort più economici, 3 di medio budget e i 3 più cari e ha eseguito una comparazione dei listini da dicembre 20178 a marzo 20189. In assoluto la località più vantaggiosa è Bansko. I prezzi di Zakopane subiscono un aumento del 200% nelle festività di dicembre. I costi a BiałkaTatrzańska (Polonia) salgono dalla seconda settimana di dicembre per scendere durante l’ultima settimana di febbraio. La località polacca è tra le più economiche. I prezzi per la Sierra Nevada variano appena nel corso della stagione. A St. Moritz e Cortina d’Ampezzo si constata un incremento sensibile sotto le feste per modificarsi nei mesi di febbraio e marzo. Le destinazioni che hanno costi più elevati hanno una curva dei prezzi piuttosto variabile. St. Anton am Arlberg e Zermatt hanno costi che tra la seconda e l’ultima settimana di dicembre schizzano: +318% e +542%. Zermatt e St. Anton am Arlberg hanno un incremento dei costi dalla seconda settimana di febbraio. A Courchevel i prezzi raggiungono il picco all’inizio della terza settimana di febbraio ma offre prezzi più bassi di Cortina d’Ampezzo e St. Moritz sotto le feste Capodanno.

Quando risparmiare sciando in Italia

Chi vuole rimanere in Italia, deve tenere conto che la variazione dei prezzi durante la stagione è più evidente nelle località top. Per Sestriere, Folgaria, Livigno e Bormio i prezzi per un alloggio vacanze variano al massimo di 23€ a notte, per Cortina, Madonna di Campiglio e Val Gardena le differenze sono più marcate. Quest’ultima tra dicembre e febbraio registra in materia di prezzi di soggiorno un +73%, mentre per Madonna di Campiglio e Cortina la differenza è maggiore tra gennaio e marzo, quando si risparmiano 81€ e 68€. I prezzi e grafici si possono consultare nel dettaglio qui. I prezzi di soggiorno sono stati calcolati come media a notte per un alloggio per 4 persone in ciascuna località sciistica. Il prezzo di soggiorno è stato suddiviso per il numero di ospiti. È stato preso in considerazione il periodo 2 dicembre 2017 – 31 marzo 2018. I prezzi per l’attrezzatura sportiva sono rappresentativi della media dei costi di almeno 3 negozi differenti nella destinazione scelta e considerano il costo di noleggio di un paio di sci, racchette e scarponi versione base per adulto. Il prezzo dello Skipass si rifà ai costi di un pass per adulto per la stagione sciistica 2017/18. Lo studio è stato eseguito da HomeToGo, meta-motore di ricerca per case e appartamenti vacanza indipendente utile per la ricerca e il confronto in modo veloce e facile tra 11 milioni di offerte disponibili in più di 200 Nazioni e da oltre 250 siti differenti. L’utente, applicando dei filtri, trova la sistemazione più adatta alle proprie caratteristiche e preferenze in base alla data della vacanza, la destinazione e i servizi ricercati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vacanze in montagna: località più gettonate e prezzi medi per una giornata sulla neve Vacanze in montagna: località più gettonate e prezzi medi per una giornata sulla neve ultima modifica: 2017-11-17T14:33:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn3

Lascia un commento