Seregno. Il sindaco Edoardo Mazza “chiarirà ogni cosa”

Edoardo Mazza figura nell’elenco delle persone arrestate e poste ai domiciliari per corruzione nell’ambito dell’indagine della procura di Monza e della Dda di Milano che ha portato al blitz anti ‘ndrangheta. Il sindaco di Seregno “chiarirà ogni cosa”. Lo ha fatto sapere il suo difensore, Antonino De Benedetti.

Secondo l’accusa l’esponente di Forza Italia avrebbe favorito gli affari di un imprenditore edile legato alle cosche calabresi. Il primo cittadino attraverso i suoi legali nega gli addebiti e si dice certo di chiarire la sua posizione.

Edoardo Mazza

Lascia un commento