Nuova violenta scossa: oscillano i palazzi di Ciudad de México

Sembra un incubo per il Mexico. Sabato pomeriggio (ora italiana) l’Istituto di sismologia americano ha registrato una nuova scossa di terremoto di magnitudo 6,2 con epicentro nello Stato meridionale di Oaxaca, a 32 km di profondità.

L’area colpita è a 400 km a sud est di Ciudad de México. Nella capitale si sono visti oscillare gli edifici. Elicotteri della polizia si sono alzati in volo per verificare eventuali nuovi danneggiamenti. Al momento non risultano altri crolli né danni alle persone. Il sindaco Miguel Ángel Mancera ha ricordato sui social che l’allerta terremoto resta sempre alta.

Emergenza Ciudad de Mexico

9 su 10 da parte di 34 recensori Nuova violenta scossa: oscillano i palazzi di Ciudad de México Nuova violenta scossa: oscillano i palazzi di Ciudad de México ultima modifica: 2017-09-23T16:27:09+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento