Milano. Donna violenta in auto su viale Monza

Ancora una donna vittima di violenza a Milano. Una canadese in vacanza in Italia è stata violentata da un automobilista che si è spacciato per un dipendente di una ditta di noleggio auto con conducente. La turista è salita in auto in viale Monza. Il malfattore l’ha condotta in periferia per abusare di lei.

Dopo il fattaccio la trentenne è riuscita a chiamare i soccorsi. In clinica alla Mangiagalli è stata confermata la violenza sessuale. La straniera ha riferito ai Carabinieri quanto accaduto e ha identificato il luogo dello stupro nel parco Lambro. Al setaccio le telecamere posizionate sul percorso seguito dal violentatore. Si teme che il maniaco possa avere colpito altre volte con la stessa metodologia. Gli inquirenti invitano alla massima prudenza ed eventuali altre vittime ad uscire allo scoperto denunciando i fatti in modo da assicurare alla giustizia l’uomo.

taxi

Lascia un commento