Laziale di 51 anni morta per meningite: era in vacanza a Merone

A causa di una sepsi di origine meningococcica di cui ancora non si conosce il ceppo, una donna di 51 anni, residente nel Lazio, in vacanza a Merone è deceduta all’ospedale Fatebenefratelli di Erba.

Il campione è stato inviato per la tipizzazione al centro di riferimento regionale presso il Policlinico di Milano. Lo ha comunicato in una nota Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia.

Lascia un commento