Un’estate di gran caldo, grandi numeri nelle piscine milanesi

La stagione estiva della città di Milano ha preso il via il 10 giugno con le aperture della Romano, del Lido, dell’Argelati, della Scarioni e delle tre vasche esterne della Cardellino, del Saini e della Sant’Abbondio.

piscina

Sono stati 201.657 gli accessi agli impianti registrati sino al 20 agosto, un dato che fa registrare una crescita del 23% rispetto ai 164.185 accessi del 2016.

Il centro balneare più gettonato è la Romano con 52.430 accessi, seguita dal Lido a 45.921, l’Argelati a 27.198 e la Scarioni a 23.106. La più frequentata tra le vasche scoperte è il Saini con 18.506 accessi, seguita dalla Cardellino con 18.105 e dalla Sant’Abbondio con 16.391.

Milanosport ha deciso di prolungare eccezionalmente l’apertura del centro balneare Lido, la più grande vasca di Milano con un’estensione di 8 mila mq, fino al 3 settembre. Il Lido sarà aperto dalle 10 alle 19 (ad eccezione del giorno di chiusura del lunedì). Il prezzo del tagliando d’ingresso, valido per l’intera giornata, è il medesimo della scorsa stagione: l’intero costa € 7 durante la settimana e € 8 nei weekend, mentre il ridotto € 5 infrasettimanalmente e € 6 nei weekend.

Confermata anche la tariffa per le famiglie: l’ingresso è gratuito fino all’età di 5 anni, mentre per tutti i bambini tra i 5 e i 12 anni che accederanno a piscine scoperte e centri balneari accompagnati da due adulti, il costo del tagliando sarà di soli € 2.

Lascia un commento