Ventimiglia. Migrante di 25 anni morto folgorato e arso vivo

E’ morto folgorato e arso vivo in una cabina elettrica di un treno un migrante di 25 anni. La disgrazia è avvenuta in un convoglio partito da Ventimiglia e diretto a Marsiglia. Il corpo carbonizzato dell’uomo è stato trovato quando il treno regionale delle ferrovie francesi si è fermato alla stazione di Cannes-La Bocca. Nello spazio della cabina elettrica sul treno la polizia ha trovato altri 2 migranti nascosti accanto al cadavere della vittima.

Lascia un commento