Cerignola. Agguato a colpi di fucile: morto Stefano Tango

Ancora una vittima nel Foggiano. L’agguato è scattato a Cerignola. Un unico colpo di fucile in pieno volto per uccidere Stefano Tango, pregiudicato del luogo. La vittima ha 46 anni e ha precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti armi e reati contro il patrimonio. L’agguato  è scattato davanti a una sala scommesse nei pressi del cimitero, in pieno giorno.

fucile a canne mozzeTango era a piedi nelle vicinanze del circolo quando è avvenuto il delitto. Parrebbe escluso un collegamento con la guerra di mafia in corso. Il quarantenne non risulta nei contesti di criminalità organizzata. I Carabinieri stanno verificando la presenza di telecamere del sistema di videosorveglianza nella zona e ascoltando parenti e amici della vittima. Sono in corso anche perquisizioni tra pregiudicati che militano nel mondo dello spaccio.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento