Egiziano ucciso. Le figlie di Leonardo Ivan Pascal rientrano in Italia

Si attende l’esito dell’autopsia sul corpo di Tariq Hinawi, il direttore di un hotel di Marsa Alam, per stabilire le cause della morte dopo una lite con Leonardo Ivan Pascal, turista italiano in stato di fermo. Lo ha comunicato Mostafa Ansi direttore generale della polizia turistica.

Marsa Alam

Il Ministero del Turismo egiziano ha comunicato l’arresto del connazionale nell’ambito delle indagini e spiegato che, stando alla ricostruzione fornita dalla polizia locale, la discussione era nata quando Tariq Ahmed Abdul Hamid aveva impedito al turista italiano di rimanere, insieme alle 2 figlie, in un’area interdetta per motivi di sicurezza dell’albergo.

Al lavoro la rappresentanza consolare italiana. La Farnesina si è attivata attraverso l’ambasciata, e di intesa con le autorità locali, per seguire la vicenda. Leonardo Ivan Pascal nella giornata di venerdì avrebbe avuto un forte diverbio con il direttore dell’hotel nel sud del Mar Rosso. L’uomo avrebbe aggredito con calci e pugni Tariq Hinawi, direttore del Tourist Hotel, provocandone la morte. L’egiziano ha perso conoscenza e poi è morto.

I fatti

Samia Sami, capo del Dipartimento Centrale interni del Ministero del Turismo, ha risposto dagli uffici di Hurghada, che il turista era in prossimità dell’hotel Marina in fase di costruzione, insieme con le due figlie di 6 e 15 anni. L’albergatore ha provato ad informarlo che la sua presenza in quella zona era vietata, da lì è nato il diverbio sfociato con la morte dell’uomo.

Mustafa Lancy della Polizia Direzione Generale e Direttore del Turismo e delle Antichità ha annunciato che il turista è stato consegnato agli agenti della stazione di polizia Investigation Marsa Alam, aggiungendo: “attualmente sarà detenuto per quattro giorni in attesa di indagini”.

Emad Fathi, direttore del turismo egiziano, ha sottolineato che, sulla base delle istruzioni del ministro del Turismo Yahya Rashid andrà oggi a Hurghada per un incontro con il console italiano Alberto Pratini per scoprire gli ultimi sviluppi sull’incidente.

E’ stata nominata dalla struttura dell’hotel una babysitter per accompagnare i figli del turista. Il consigliere del turismo ha aggiunto che in coordinamento con l’ambasciata italiana al Cairo e il consolato italiano a Hurghada, continuerà a monitorare che le procedure per il rientro dei bambini in Italia, avvengano al più presto.

Il passaporto dell’italiano è stato ritirato, mentre la Farnesina fa presente che la vicenda è seguita dall’Ambasciata italiana in stretto contatto con le autorità egiziane.

9 su 10 da parte di 34 recensori Egiziano ucciso. Le figlie di Leonardo Ivan Pascal rientrano in Italia Egiziano ucciso. Le figlie di Leonardo Ivan Pascal rientrano in Italia ultima modifica: 2017-08-12T16:54:01+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento