Genova. Adele De Vincenzi morta per Mdma: arrestati Sergio Bernardin e Gabriele Rigotti

Una sedicenne è morta dopo avere assunto una dose di metanfetamina. La tragedia si è consumata in zona Albaro, in un immobile con 2 maggiorenni e una minorenne in via Corridoni.

Adele De Vincenzi

Quando sono giunti a Brignole, in via san Vincenzo la minorenne si è sentita male. Trasportata all’ospedale Galliera è morta dopo un’ora per arresto cardiaco. La vittima è Adele De Vincenzi ed abitava a Chiavari.

Arrestati due ragazzi maggiorenni

mdmaLa squadra mobile di Genova ha interrogato i ragazzi che erano in sua compagnia. Sergio Bernardin, 21 anni, e Gabriele Rigotti, 19 anni, sono stati arrestati. Uno di questi è il fidanzato della minorenne. La squadra mobile ha inoltre individuato la persona che ha ceduto la sostanza stupefacente ai giovani. E’ un minorenne italiano residente a Busalla a cui la polizia ha trovato e sequestrato in casa un bilancino di precisione e denaro contante in un quantitativo sospetto. Per lui è arrivata la denuncia.

I due arrestati sono accusati di spaccio aggravato e morte come conseguenza di altro reato. Sul fatto indagano sia il tribunale dei minori che quello ordinario.

“Non era la prima volta che prendevamo l’Mdma. Lo facevamo ogni tanto per sballarci nel fine settimana, ma non eravamo mai stati male”. E’ quanto hanno detto agli investigatori.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento