Santo Stefano Lodigiano. Preso l’africano che ha accoltellato il controllore Trenord

Si è conclusa la fuga dell’uomo di colore che mercoledì mattina ha accoltellato alla mano un controllore che gli aveva chiesto di esibire il biglietto su un convoglio di Trenord della Piacenza-Milano, nei pressi di Santo Stefano Lodigiano.

Arrestato per tentato omicidio

capotrenoLo straniero è stato fermato dalla Polfer di Codogno sulla banchina della stazione, a pochi km dal luogo della fuga. E’ stato fermato con l’accusa di tentato omicidio. Il procuratore di Lodi Domenico Chiaro ha spiegato che l’uomo è “estremamente pericoloso oltre che molto forte, tanto da essere riuscito ad aprire la porta di un treno in corsa per scappare”.

Il controllore ferito, 45 anni, ha fornito una descrizione del suo aggressore, che era riuscito a scendere al volo dal treno facendo perdere le sue tracce: alto, magro, africano, jeans e maglietta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Santo Stefano Lodigiano. Preso l’africano che ha accoltellato il controllore Trenord Santo Stefano Lodigiano. Preso l’africano che ha accoltellato il controllore Trenord ultima modifica: 2017-07-20T03:04:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento