L’ex terrorista nero Massimo Carminati condannato a 20 anni

Massimo Carminati è stato condannato in primo grado. Per l’ex terrorista nero condanna a 20 anni di reclusione nell’ambito del processo Mafia Capitale. Anche Salvatore Buzziil “ras delle coop”,  è stato condannato: 19 anni. La sentenza è stata pronunciata dai giudici della X sezione penale del tribunale di Roma.

Campidoglio Marco Aurelio

Condanna a Nadia Cerrito, segretaria di Buzzi, che ha avuto 5 anni, mentre al manager Fabrizio Franco Testa condanna a 12 anni di carcere. I giudici hanno comminato una pena di 11 anni al presunto braccio destro di Carminati, Ricardo Brugia, e di 10 anni all’ex Ad di Ama Franco Panzironi. L’ex mini sindaco del municipio di Ostia, commissariato per infiltrazione mafiose, Andrea Tassone, è stato condannato a 5 anni.

Condannato l’ex capogruppo del Pdl in Comune, Luca Gramazio (11 anni di reclusione), l’ex capo dell’assemblea Capitolina Mirko Coratti (Pd) (6 anni) e Luca Odevaine, ex responsabile del tavolo per i migranti (6 anni e 6 mesi). Caduta per tutti e 19 gli imputati al processo l’accusa di associazione mafiosa.

Lascia un commento