Mestre. Stefano Perale uccide Anastasia Shakurova e Biagio Junior Buonomo

Stefano Perale ha ucciso l’ex fidanzata e il suo nuovo compagno. Si tratterebbe di omicidio preterintenzionale. L’uomo ha invitato a cena la coppia nella sua abitazione alla periferia di Chirignago di Mestre. Poi li ha uccisi. Un omicidio a sfondo passionale. Le vittime sono Anastasia Shakurova e Biagio Junior Buonomo.

La confessione di Perale

L’uomo nella notte ha chiamato le forze dell’ordine affermando: “Venite, ho ucciso due persone”. Gli agenti hanno trovato una vistosa macchia di sangue all’ingresso del condominio.

Perale ha fatto bere alla coppia una sostanza narcotizzante, miscelata alle bibite servite a tavola, e poi li ha finiti. Si è accanito prima sulla sua ex soffocandola in camera da letto con un fazzoletto premuto a lungo sul volto. Poi ha colpito a sprangate in cucina e finito il “rivale”, nell’androne del palazzo, raggiunto in un disperato tentativo di fuga. Davanti casa c’era la macchina nera con cui erano arrivate le vittime.

Omicidio a Mestre- Il balcone di via Abruzzo

Perale si è avvalso della facoltà di non rispondere

L’avvocato Matteo Lazzaro, difensore di Perale, ha raccontato che nel primo interrogatorio il suo assistito si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il collegio difensivo ha già provveduto alla nomina di un proprio perito medico legale e sta valutando l’ipotesi di chiedere una perizia ad un secondo consulente.

La ragazza russa e l’ingegnere campano stavano per diventare genitori (approfondisci qui).

Leggi qui le storie dei protagonisti del duplice omicidio.

Stefano Perale Biagio Buonomo Anastasia Shakurova

9 su 10 da parte di 34 recensori Mestre. Stefano Perale uccide Anastasia Shakurova e Biagio Junior Buonomo Mestre. Stefano Perale uccide Anastasia Shakurova e Biagio Junior Buonomo ultima modifica: 2017-06-18T20:21:18+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook134Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento