Roma. Esquilino a luci rosse: chiusi 5 centri cinesi del “piacere”

Blitz dei Carabinieri che hanno fatto luce sulle reali attività di presunti centri massaggi gestiti da cinesi a Roma. I militari hanno verificato che nelle strutture veniva sfruttata la prostituzione.

Arrestati i gestori accusati di indurre 7 donne cinesi (tra i 31 e i 55 anni) ad offrire ai clienti prestazioni sessuali a pagamento. I militari hanno posto i sigilli ai 5 centri ubicati perlopiù all’Esquilino.

Lascia un commento