Il settore manifatturiero trascina l’economia europea in avanti

E’ la manifattura a spingere l’economia europea in avanti, nell’ultimo periodo e questo vuol dire che la crescita economica dell’eurozona sta segnando un record negli ultimi sei anni riuscendo ad ottenere una risalita soprattutto grazie al settore manifatturiero.

Questa situazione, che si trova ad affrontare anche quella che è la svalutazione del mercato azionario americano, a causa della politica che sta mettendo in campo il nuovo presidente Donald Trump, sta facendo gioco in modo tale da riuscire a spingere un maggior flusso economico con una produzione manifatturiera che è diventata record rispetto all’anno del boom, il 2011.

Nel settore terziario, inoltre, è nato un valore ancora più alto rispetto agli ultimi 5 anni e mezzo, di conseguenza nell’area euro, l’economia ha fatto un balzo in avanti.

Ad analizzare questa situazione sono stati, in particolare, i professionisti del CFD trading platform, che hanno visto in che modo questo può andare ad influenzare l’economia europea e quindi, in che modo potrebbe esserci un riflesso nei mercati azionari europei ed internazionali. Questo importante fattore nei singoli paesi, è riuscito a creare la differenza soprattutto in Irlanda dove c’è stato l’aumento maggiore ed inoltre anche in Spagna, Francia, Germania e al quarto posto in Italia, dove c’è stato però un aumento vertiginoso rispetto al 2015.

Tra le altre cose c’è da sottolineare, l’importanza di un rallentamento che avviene nella crescita soprattutto in Irlanda, che da gennaio ad oggi ha iniziato un po’ ad abbassare il suo boom, ma comunque i mercati sono influenzati in maniera positiva dal rilancio.

eurozona

Questo settore andrà a condizionare quelli che sono i vari aspetti azionari e dello scambio commerciale. L’area manifatturiera descrive comunque, un’economia dell’Eurozona che inizia a mettersi in moto in maniera complessiva, tanto che a febbraio la crescita ha subito un avanzamento in tutte le principali nazioni dell’Unione Europea, trasformando i segnali incoraggianti che si erano visti finora, sono diventati invece una ripresa stabile e duratura, tanto che finalmente gli analisti iniziano a rendersi conto come la BCE tenderà ad abbassare le cinghia sull’economia, concentrandosi su una strategia più accomodante in futuro rispetto all’intera situazione dell’eurozona.

Insomma, sicuramente ci sarà un rilancio ed anche un riflesso in tutti i mercati che potrà andare a migliorare, sotto certi aspetti, l’intera economia europea. I segnali di ripresa che hanno interessato l’ambito manifatturiero, non sono gli unici, ma proprio come gli altri sono il simbolo di un’economia in ripresa che si sta rilanciando di volta in volta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il settore manifatturiero trascina l’economia europea in avanti Il settore manifatturiero trascina l’economia europea in avanti ultima modifica: 2017-03-06T09:44:42+00:00 da Antonini Fabrizio
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento