Genova. Studentessa ferita in gita a Castelvetrano, il “richiamo” del Parco

Una gita scolastica trasformatasi in un mini incubo per una classe del Genovese in visita al parco archeologico di Selinunte in territorio di Castelvetrano (provincia di Trapani). Una studentessa ligure si 19 anni è salita sulla cella del tempio precipitando da 3 metri.

La ragazza è stata condotta dai sanitari del 118 al locale ospedale Vittorio Emanuele II e da qui trasferita al Villa Sofia di Palermo.

“Nei siti archeologici non ci si arrampica”

Il Secolo XIX riporta una dichiarazione di Enrico Caruso, direttore del parco archeologico di Selinunte, che augura alla studentessa una pronta guarigione, ma al contempo si dice “costernato di fronte a fatti come questi. Nei siti archeologici ci sono percorsi da seguire e non ci si arrampica sui muri o sulle colonne dei templi”.

Lascia un commento