Il fisico da calciatore? Palestra e sana alimentazione non sempre bastano

La primavera sta arrivando ed il pensiero di moltissime persone è quello di poter sfoggiare in spiaggia un fisico da urlo durante l’estate, un fisico ben scolpito che possa impressionare la gente e che possa attirare l’attenzione di tutta la spiaggia. Ai giorni d’oggi sono veramente molti i ragazzi che sognano di avere un fisico alla Cristiano Ronaldo, alla Beckham o come qualche altro calciatore famoso ma per far ciò bisogna ovviamente seguire delle vere e proprie “regole”.

Avere un fisico “da calciatore” non è certo una cosa che si ottiene in pochissimi giorni, ma bensì ha bisogno di tempo e di tanti sacrifici. Durante il periodo della “trasformazione” del proprio corpo sarebbe meglio avvalersi comunque di un programma creato da un medico specialista o di persone competenti, come ad esempio gli istruttori delle palestre, il tutto per non rischiare di recare dei danni al proprio fisico. Bisognerà stare molto attenti all’alimentazione da seguire, la dieta da seguire varierà in base ai fabbisogni del singolo soggetto ed andrà integrata con delle apposite proteine.

Il tutto ovviamente andrà correlato ad un sano esercizio fisico, con allenamenti specifici per migliorare e potenziare la massa muscolare del proprio corpo. Per questo motivo, come già vi abbiamo detto prima, sarebbe meglio farsi seguire da qualche specialista, a meno che non facciate parte di qualche società sportiva, in quel caso sarà lei ad aiutarvi tramite il medico della squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati. Aumentare la massa muscolare va fatto in maniera graduale, senza cercare di bruciare “le tappe”, altrimenti si andrebbe incontro soltanto a dei problemi fisici.

Sono stati molti nel corso del tempo i calciatori che hanno fatto uso di proteine per aumentare la propria massa muscolare, per rendere al meglio in campo e migliorare le proprie prestazioni sul campo. Nel mondo del calcio ne è un esempio Paulo Dybala, attaccante della Juventus, che negli ultimi anni grazie al lavoro della società bianconera è cresciuto fisicamente (si parla di 3 kg di massa muscolare nelle gambe in 4 mesi di lavoro) ed è migliorato sotto ogni punto di vista. Molte volte però non è tutto rose e fiori, perché in alcuni casi l’eccessiva crescita della massa può portare ad un aumento del rischio di strappi e stiramenti, o a problemi di condropatia rotulea (come nel caso del Fenomeno Ronaldo) o pubalgia. Una eccessiva “spinta” nello sviluppo della massa muscolare potrebbe portare anche ad una maggiore lentezza sul campo, questo dovuto all’aumento dei kg per via della nuova massa nei muscoli. Proprio per questo motivo, certi calciatori come Leo Messi, preferiscono rimanere con il loro fisico “minuto”, proprio per non perdere la grande velocità, uno dei loro grandi punti di forza.

Per costruire quindi un fisico da calciatore continuiamo a consigliare di farvi seguire da qualche specialista, e di comprare le vostre proteine da siti specializzati e quindi sicuri. E’ il caso della HSN, società specializzata nel settore da cui potete comprare le proteine online per le vostre esigenze senza alcun problema.

La corretta alimentazione, l’attività fisica e uno stile di vita sano e regolare ti aiuteranno a raggiungere l’obiettivo desiderato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il fisico da calciatore? Palestra e sana alimentazione non sempre bastano Il fisico da calciatore? Palestra e sana alimentazione non sempre bastano ultima modifica: 2017-03-06T10:13:38+00:00 da Menford
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento