San Casciano. Morto Fernando Pucci ultimo dei “compagni di merende”

Era l’ultimo  dei “compagni di merende” con Pietro Pacciani, Mario Vanni e Giancarlo Lotti. Fernando Pucci era definito teste “alfa” dagli investigatori. Si è spento ad 86 anni per cause naturali.

Con la sua testimonianza sul duplice omicidio di Scopeti confermò il racconto di Lotti, il “pentito” che stimolò le indagini che dal 1995-96 seguirono la tesi del “team omicida”. Dichiarato oligofrenico nel 1983, Fernando Pucci fu ritenuto attendibile nelle testimonianze processuali. Quando depose in aula la sua fu considerata una testimonianza-chiave.

Chiamato in causa da Lotti, Pucci confermò la presenza di Pacciani e Vanni a Scopeti e disse di aver visto Pacciani con la pistola su un lato della tenda dei francesi, Vanni con un coltello su un altro lato, e che Pacciani e Vanni minacciarono lui e Lotti di andarsene per non essere uccisi a loro volta.

Lascia un commento