Alla scoperta del Canada: come richiedere il Documento elettronico di Viaggio eTa

Due facce di una stessa medaglia, le 2 grandi Nazioni del Nord America. Canada e USA sono sempre stati differenti ma affini. Nazioni avanzate e con ruoli diversi. Entrambe affascinanti.

Gli italiani hanno deciso di trasferirsi in cerca di fortuna sia negli Stati Uniti che in Canada. In entrambi i Paesi vivono oggi comunità italiane molto ben integrate. Nel nuovo secolo i connazionali sono attratti dai giganti nordamericani seppure per ragioni diverse dal passato. Sono tantissimi gli italiani che vanno alla scoperta del Canada, chi per trovare lavoro, chi per una prospettiva di vita migliore, chi per studio, chi per vacanza.

Canada: una seconda patria per gli italiani

Chi sceglie il Canada anche solo per una viaggio si sente a casa sua per la presenza di una comunità di connazionali tre le meglio integrate. Chi sceglie di recarsi in questa Nazione, deve fare però i conti con condizioni climatiche rigide. Bisogna avere grande padronanza della lingua. Basta parlare l’inglese ma, se si sceglie il Quebec, è sufficiente il francese. Vancouver e Toronto sono metropoli al top per la qualità della vita.

Canada: come richiedere il Documento elettronico di Viaggio

Dallo scorso anno i cittadini di tutte le Nazioni che sono esentati dall’obbligo di ottenere un visto per viaggiare in Canada, devono avere un Document Elettronico eTA di autorizzazione al viaggio prima di prendere il volo per il Canada. Sia nel caso di un viaggio per turismo o lavoro o che sia in transito ed arrivi per via aerea, bisogna inoltrare una domanda di autorizzazione elettronica eTA prima di fare il check-in.

L’autorizzazione consente di visitare il Canada per turismo o per lavoro senza dovere chiedere un visto presso l’Ambasciata. Chi sta programmando il viaggio in Canada può avvalersi di eTa-canada.it, agenzia online che assiste il viaggiatore nell’ottenimento dell’autorizzazione elettronica di viaggio eTA indispensabile per entrare in nel Paese.

Con l’eTA si può viaggiare in Canada se si ha un documento di viaggio valido (esempio il passaporto); si è in buona salute; non si hanno condanne per reati comuni o d’immigrazione; durante il colloquio con l’agente di immigrazione viene dimostrato un legame con il paese di residenza – occupazione, abitazione, attività economiche o legami di famiglia – sufficienti a garantire il rientro nella propria Nazione; avere fondi per il viaggio. L’eTA é valida per 5 anni o fino alla scadenza del passaporto.

Visitare il Canada: cosa è necessario

Chi vista il Paese deve avere sempre con se i regolari documenti di viaggio e di identità. Le società di trasporto devono garantire che i viaggiatori siano provvisti di regolari documenti di viaggio. Chi non dispone della documentazione potrebbe fare ritardo nel viaggio o in casi estremi gli potrebbe essere negato di partire.

Rimanere in Canada come viaggiatore

Gli ufficiali preposti al controllo presso il port of entry stabiliscono per quanto tempo si può rimanere in Canada. Il limite massimo è di 6 mesi dal momento in cui si entra in Canada. L’ufficiale potrebbe però autorizzare un periodo di soggiorno inferiore. La data entro la quale bisogna uscire dal Paese è indicata sul passaporto. E’ possibile chiedere l’estensione per prolungare la permanenza non meno di 30 giorni prima che scada l’autorizzazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Alla scoperta del Canada: come richiedere il Documento elettronico di Viaggio eTa Alla scoperta del Canada: come richiedere il Documento elettronico di Viaggio eTa ultima modifica: 2017-02-20T12:14:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento