Palmi. In A2 debutta Tifanny Pereira de Abreu la brasiliana era un uomo

Riflettori accesi su Palmi, una delle realtà storiche della pallavolo calabrese e italiana.

Il centro del Reggino ha conquistato la ribalta internazionale per l’esordio in campo di Rodrigo nel campionato di A2 femminile.

Il giocatore brasiliano è, infatti, divenuto Tifanny Pereira de Abreu. Dalla serie B belga maschile la “brasiliana” è approdata in Calabria facendo la differenza.

La brasiliana era uomo

L’ex Rodrigo ha ricevuto il benestare dell’Fivb per passare al femminile e ha lasciato il Jtv Dero Zele-Berlar. Adesso è schiacciatrice-opposto in Costa Viola. Nella gara d’esordio ha realizzato ben 28 punti con una percentuale del 48%.

La Lega non gradisce

Altissima: 1 metro e 94 com. Ha conquistato il PalaSurace. Il presidente della Lega Mauro Fabris sostiene che si tratta del secondo caso del genere in 2 anni ed è molto “dubbioso”. “La questione è sportiva e molti club di A2 me l’hanno posta. Aspetto risposte da Coni e Federvolley, per un campionato leale, nel rispetto delle persone”.

Tifanny è ancora mascolina

“Ha perso il 60% della forza – spiega mister Pasqualino Giangrossi -: schiacciava a 3 metri e 60, adesso a 3,15″ ma la giocatrice è ancora mascolina.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palmi. In A2 debutta Tifanny Pereira de Abreu la brasiliana era un uomo Palmi. In A2 debutta Tifanny Pereira de Abreu la brasiliana era un uomo ultima modifica: 2017-02-20T11:26:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento