Conegliano. Febbre molto alta: diciottenne morto per meningite

Il giovane appena maggiorenne era giunto in ospedale a Conegliano il 24 gennaio. Aveva la febbre molto alta. Le sue condizioni sono sembrate subito gravissime. E’ stato ricoverato in rianimazione all’ospedale.

Era stato colpito da una meningite da pneumococco che non comporta il contagio. Lo hanno confermato le analisi.

Lascia un commento