Usa. La Casa Bianca licenzia Yates “ha tradito il Dipartimento di Giustizia”

Va via Sally Yates, ministro della Giustizia pro tempore, per avere ordinato al Dipartimento di non difendere in tribunale il decreto sull’immigrazione voluto dal presidente Donald Trump. Per la Casa Bianca la Yates “ha tradito il Dipartimento di Giustizia” e “i cittadini americani”.

Obama dietro la Yates

La Yates era uno degli ultimi esponenti dell’amministrazione Obama. C’è proprio l’ex presidente dietro la Yates e le proteste contro le decisioni di Trump. ”In gioco ci sono i nostri valori” ha affermato Obama.

L’ira di Trump

Il presidente ha mandato via anche il direttore dell’Ufficio immigrazione e dogane, l’obamiano Daniel Ragsdale. Il segretario alla Sicurezza Interna, John Kelly, ha comunicato che Ragsdale andrà via.

Al suo posto Thomas Homan che “garantirà l’applicazione delle nostre leggi sull’immigrazione nel territorio degli Stati Uniti, per il nostro interesse nazionale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Usa. La Casa Bianca licenzia Yates “ha tradito il Dipartimento di Giustizia” Usa. La Casa Bianca licenzia Yates “ha tradito il Dipartimento di Giustizia” ultima modifica: 2017-01-31T07:43:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento