10 milioni ad una ventina di ragazze, Berlusconi rinviato a giudizio

Nuova tegola giudiziaria sull’ex Premier. “Il fatto concreto è che si processerà Silvio Berlusconi per il reato di generosità“. Lo dichiara il legale Federico Cecconi che insieme al professor Franco Coppi difende il leader azzurro rinviato a giudizio a Milano per il “Ruby ter” con l’accusa di corruzione in atti giudiziari.

Il processo prenderà il via il 5 aprile dinanzi ai giudici della IV sezione penale. Secondo l’accusa Berlusconi avrebbe versato 10 milioni, più regali di grande valore, ad una ventina di ragazze con l’obiettivi di testimoniare il falso. A Ruby El Mahroug sarebbero andati 7 milioni di euro, tra contanti e soldi usati dalla ragazza per aprire attività all’estero, tra cui un ristorante in Mexico.

Lascia un commento