Roma. 100 appuntamenti per ricordare e confrontarsi sullo sterminio

Dal 23 gennaio al 1° febbraio più di 100 appuntamenti per ricordare e confrontarsi sullo sterminio nei campi di concentramento nazisti. È Memoria genera Futuro. Roma avvia, in occasione del Giorno della Memoria, un percorso che vede 10 di iniziative diffuse su tutto il territorio.

Il Giorno della Memoria

Il Campidoglio spiega come questa data “diventa così sempre più una riflessione continua e ancor più radicata e sentita dall’intera comunità cittadina”.

Mostre, presentazioni di libri, proiezioni, musica, incontri, convegni e spettacoli teatrali. Una particolare attenzione è dedicata al pubblico dei ragazzi delle scuole e agli anziani con le proiezioni nei cinema di Roma a biglietto ridotto.

I Municipi

Il 26 e il 27 gennaio convocheranno Consigli straordinari per promuovere dibattiti sul tema della memoria storica e realizzeranno inoltre Walkabout, uno speciale percorso lungo i luoghi simbolo presenti sul territorio con racconti e testimonianze.

Il 27 gennaio si terrà l’appuntamento istituzionale presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, con le testimonianze di ragazzi che hanno visitato il campo di Auschwitz-Birkenau e la premiazione di alcune scuole che hanno partecipato al concorso nazionale Diario di Anna Frank: riflessioni e suggestioni, promosso dalla onlus “La Memoria nel cuore”.

Lascia un commento