Sicurezza dei bambini in auto, l’utilità del seggiolino Isofix

Viaggiare in sicurezza è fondamentale soprattutto se in auto vi sono bambini. I seggiolini a bordo rappresentano qualcosa in più di una norma di legge da rispettare, ma uno strumento indispensabile per l’incolumità dei più piccoli. Uno dei sistemi più sicuri e pratici è rappresentato dal seggiolino auto isofix.

Seggiolini Auto Isofix: maggiore sicurezza per il bambino

Mediante questo sistema di fissaggio si ha una maggiore sicurezza. Il seggiolino auto Isofix si aggancia in tutte le macchine predisposte (generalmente presente in tutte le auto moderne), che sono dotate di punti di fissaggio standard, facilitando un aggancio comodo e rapido, sia sul sedile posteriore che anteriore. Il seggiolino auto Isofix si sceglie in ragione del peso del bambino.

Sistemi di ritenuta a bordo

Le leggi in materia di Codice della strada stabiliscono che le cinture di sicurezza posteriori devono essere sempre saldamente allacciate, anche dai passeggeri adulti. Essere di esempio per i più piccoli rappresenta un messaggio educativo importantissimo.

Dal primo gennaio le sanzioni sono state inasprite per incrementare la sicurezza dei bambini a bordo e sensibilizzare gli automobilisti. Innovazioni sono state introdotte nell’articolo 172 del CdS “Uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini”, in relazione all’omologazione ECE R44 e R129 (che scatterà in estate), e riguardano le “alzatine” del “Gruppo 3”.

Dispositivo: altezza

Sino allo scorso anno si sceglieva il sistema di ritenuta in base al peso del bambino, dal primo gennaio 2017 resta invariato l’obbligo per tutti i bambini fino a 150 cm di altezza (12 anni). La multa per i trasgressori è da 80 euro più decurtazione di 5 punti dalla patente.

I cuscini che rialzano la seduta (alzatine o booster), sono vietati per tutti i bambini che sono più bassi di 125 cm. Prima erano tollerati dai 15 ai 36 kg. Lo scopo è che la cintura di sicurezza sia collocata in modo corretto sul corpo del bambino, cinga spalle e torace, senza finire all’altezza del collo, posizione pericolosissima.

I dispositivi per bambini sotto i 125 cm devono essere dotati di uno schienale. In estate entrerà in vigore la normativa R129-02 che ne vieterà la vendita se sprovvisti. Chi ne possiede uno senza schienale, già omologato, può continuare ad usarlo a rischio della sicurezza del bimbo.

Codice di omologazione del seggiolino

I seggiolini auto realizzati prima del 1995 e omologati ECE R44/01 e R44/02 sono fuori norma dal 2008. Vietata sia la vendita che l’uso. I seggiolini omologati secondo la normativa vigente devono essere muniti dell’etichetta europea ai sensi delle normative ECE R44/03, ECE R44/04 e i-Size (UN R129). La normativa europea in vigore classifica i seggiolini auto in: Gruppo 0 fino a 10 kg, Gruppo 0+ fino a 13 kg, Gruppo 1 dai 9 ai 18 kg; Gruppo 2 dai 15 ai 25 kg; Gruppo 3 dai 15 ai 36 kg.

Multe salate e ritiro della patente

Chi fa viaggiare i bambini in auto senza sistemi di ritenuta può esser multato da 80 a 323 euro. Se si prendono 2 multe per la stessa infrazione in 2 anni, scatta la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sicurezza dei bambini in auto, l’utilità del seggiolino Isofix Sicurezza dei bambini in auto, l’utilità del seggiolino Isofix ultima modifica: 2017-01-21T03:28:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento