Telefoni erotici: cosa non può mancare ad una centralinista hot

In questo periodi di crisi è sempre più difficile trovare un impiego soddisfacente che permetta di avere un buon tenore di vita senza grandi sforzi: è proprio per questa ragione che molte donne, dalle giovani studentesse universitarie alle casalinghe mature o anziane prossime alla pensione scelgono di entrare nel mondo delle telefonate erotiche e sadomaso nella veste di centraliniste erotiche.

I punti a favore di questo mestiere sono diversi: è possibile guadagnare somme di denaro importanti semplicemente rispondendo alle telefonate in arrivo sul numero 899 di riferimento. Diversamente da come avveniva negli anni ’90 ad oggi è possibile svolgere questo mestiere tranquillamente da casa, in fasce orarie prestabilite. Un altro importante vantaggio di questo mestiere sta nel fatto che può essere intrapreso a qualsiasi età o qualsiasi sia la propria forma fisica ed aspetto. È sufficiente avere una bella voce, essere convincente ed avere tanta fantasia.

Come per qualsiasi altro lavoro, ovviamente, sono fondamentali anche altri aspetti: ci vuole impegno, costanza ed abnegazione. Non si può pensare di percepire un lauto stipendio senza fare nulla, o quasi. Anche per chi lavora nel settore delle hot line, essere ben pagate significa aver fornito un servizio di alto livello.

Una capacità che assolutamente non può mancare a chi sceglie di intraprendere la carriera di centralinista erotica è il saper recitare, o meglio interpretare un ruolo in base alle preferenze, alle esigenze ed alle voglie del cliente dall’altro capo della cornetta.

Attenzione, non si tratta di prostituzione come alcuni inesperti del settore potrebbero intendere. Si tratta semplicemente di intrattenere una conversazione basata sulle fantasie erotiche del cliente. Il compito dell’operatrice è quello di coinvolgerlo il più possibile cercando di mantenere alto il livello di eccitazione per quanto più tempo possibile, onde evitare che rimetta giù la cornetta ed essa smetta di guadagnare.

Se ritieni di possedere queste caratteristiche, forse potresti iniziare a lavorare per un call center erotico. Gli annunci di lavoro a volte non sono molto chiari ed esplicativi ma, in genere è sufficiente fare una ricerca per le offerte di lavoro come “telefoniste” o sotto la voce “intrattenimento”.

Generalmente, per lavorare da casa, è sufficiente un pc, un telefono e la connessione ad internet. L’azienda fornitrice del servizio, solitamente, fornisce un software collegato ad un centralino virtuale che smista le chiamate in arrivo alle operatrici in linea in una determinata fascia oraria.

Certo, paragonato ai call center della Telecom o Tim, nei quali si ricevono costantemente lamentele di centinaia di utenti insoddisfatti, la giornata della centralinista erotica è una passeggiata.

Lascia un commento