Mps è salva: trovata la soluzione per evitare gli aiuti di Stato

Una buona notizia per l’istituito bancario senese. Il CdA di Mps si è riunito a Milano e ha riaperto la conversione in azioni delle obbligazioni subordinate detenute dai risparmiatori dell’istituto. Così si arriva all’aumento di capitale da 5 miliardi con risorse private, scongiurando l’intervento dello Stato.

Benestare della Consob

L’organismo di vigilanza non si opporrà all’operazione in quanto si tratta di chiamata diretta, e non forzata, degli oltre 40 mila possessori di bond Mps per la conversione al loro valore nominali, senza rischi di perdite.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin