Beberibe. Ucciso a coltellate manager italiano Alberto Antonio Pierluigi Baroli

Nuovo omicidio choc in Brasile. Alberto Antonio Pierluigi Baroli, italiano di 51 anni, è stato assassinato nella sua villa a Beberibe. Il manager stava riposando. In casa con lui c’era anche la moglie Simona Rita Fiameni. Due malviventi sono entrati nella camera con un machete. Baroli è stato colpito a morte mentre cercava di difendere la consorte, che è riuscita a fuggire chiudendosi in bagno.

Portati via 5 mila euro

I ladri sono fuggiti con 5 mila euro e degli effetti personali di Baroli. La Fiameni ha chiesto aiuto svegliando un vicino di casa. Quest’ultimo ha allertato le autorità. Nelle ore successive al delitto è stata arrestata una donna e sono stati individuati i suoi complici.

Lascia un commento