Ranzanico, contadino di Bianzano tenta di rubare nella villa di Valerio Staffelli l’inviato di Striscia

Il contadino di 58 anni, residente a Bianzano, è stato arrestato dai Carabinieri di Lovere, intervenuti sul posto dopo la segnalazione di un cittadino che abita vicino alla villetta di Staffelli, svegliato dal rumore che l’uomo faceva mentre, con tenaglie e chiavi inglesi, stava smontando il motore dalla betoniera.

L’uomo ha tentato di impadronirsi di 60 litri di gasolio e del motore di una betoniera, introducendosi in un cantiere edile di Ranzanico dove sono in corso i lavori per realizzare la villa di Valerio Staffelli, lo storico inviato della trasmissione “Striscia la Notizia”.

Un residente ha sentito i rumori e ha avvisato il geometra responsabile dei lavori e poi i Carabinieri. I militari sono arrivati in zona in pochi minuti e hanno visto il contadino che stava caricando sulla sua Renault Clio, le due taniche da 30 litri l’una e il motore. L’uomo è stato bloccato e arrestato con l’accusa di tentato furto. Nella sua vettura i militari hanno rinvenuti anche numerosi arnesi da scasso, come tenaglie, cacciaviti e martelli.

L’uomo è comparso davanti al giudice Federica Gaudino per il processo per direttissima. Il contadino è stato rimesso in libertà, con l’obbligo di firma dai carabinieri di Casazza, tutti i giorni dalle 9 alle 10. Il dibattimento è stato rinviato al 19 ottobre.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ranzanico, contadino di Bianzano tenta di rubare nella villa di Valerio Staffelli l’inviato di Striscia Ranzanico, contadino di Bianzano tenta di rubare nella villa di Valerio Staffelli l’inviato di Striscia ultima modifica: 2015-10-11T11:01:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento