Canone Rai in bolletta, Enel smentisce Renzi

Il Premier è tornato a fare campagna elettorale promettendo la riduzione del canone Rai e al tempo stesso sostenendo di voler far pagare in bolletta. Dopo le forze politiche, le associazioni dei consumatori e tanti altri che hanno evidenziato l’impossibilità della proposta di Matteo Renzi, arriva la chiusura definitiva di Enel. “Mi sembra difficile da molti punti di vista”. Così il presidente dell’azienda, Patrizia Grieco. “E’ difficile sia tecnicamente, per i sistemi di fatturazione, e probabilmente anche dal punto di vista giuridico. Non so dire se questi problemi siano risolvibili o meno”, spiega.

“Assoeletterica – dice Patrizia Grieco, rispondendo alle domande dei cronisti a margine della presentazione dell’ingresso Enel come socio privato nella Fondazione Maxxi – ha preso posizione per tutti gli operatori, dichiarando che il canone Rai in bolletta sembra una cosa molto difficile da realizzare, sottolineando tutta una serie di problemi. Vedremo quali saranno le rispettive posizioni”.

Lascia un commento