L’Aquila, aperta la Porta Santa della basilica di Collemaggio

Il sindaco Massimo Cialente ha letto la Bolla del Perdono, con la quale Celestino V nel 1294 concesse l’indulgenza plenaria agli aquilani.

Il cardinale Beniamino Stella, prefetto per la Congregazione per il Clero, ha aperto la Porta Santa della basilica di Collemaggio. La teca contenente i resti mortali di Celestino V è stata posta sul sagrato della Basilica.

La porta resterà aperta fino alle 20 di domani. L’indulgenza verrà concessa a quanti passeranno attraverso la porta.

Lascia un commento