Montebelluna, diciassettenne violentata dal caposala del reparto in cui era ricoverata

Montebelluna ospedaleUna brutta storia che vedrebbe protagonista una ragazza di 17 anni e un caposala cinquantenne. Il fatto sarebbe avvenuto in ospedale a Montebelluna.

Nel frattempo l’Usl 8 ha subito rimosso l’infermiere dall’incarico trasferendolo altrove, dove non ha alcuna possibilità di entrare in contatto con i pazienti.

Il provvedimento è stato assunto in presenza di una precisa e circostanziata denuncia e in attesa di un rinvio a giudizio che potrebbe esserci a breve, se il Gip deciderà che gli elementi in suo possesso sono tali da giustificare il processo.

L’uomo avrebbe sempre respinto ogni addebito, ma le pesantissime accuse mosse dalla ragazza durante un incidente probatorio, in cui ha ribadito punto per punto i passaggi della storia, allo stato attuale sembrerebbero non essere dalla parte dell’infermiere.

Lascia un commento