Isola di Sangalaki, due italiani in salvo altri tre dispersi

Sono tre i turisti italiani che risultano dispersi da ieri nel mare del Borneo, in Indonesia, dove effettuavano un’immersione subacquea. Anche un belga che era con loro manca all’appello. Nel gruppo c’erano altri due italiani, che si sono limitati allo snorkeling e sono rientrati.

La notizia è stata data dal capo delle operazioni di ricerca e soccorso della provincia del Kalimantan orientale, Hendra Sudirman. La Farnesina sta verificano le informazioni ed è già in contatto con le autorità locali.

La guida che aveva accompagnato i sei turisti è stata ritrovata zoppicante ed è stata trasferita in ospedale. L’indonesiano non è stato in grado di spiegare cosa possa essere accaduto ai suoi clienti.

I cinque italiani e il belga avevano raggiunto con una barca la piccola isola di Sangalaki, un punto rinomato per le immersioni subacquee. Nella zona ci sono forti correnti marine e onde alte due metri e mezzo.

Surdiman ha informato che numerose imbarcazioni sono state inviate a perlustrare l’area ma finora non è stata trovata traccia dei quattro dispersi. “Speriamo che siano stati trascinati dalla corrente su qualche isolotto e che siano in salvo”, ha affermato il funzionario indonesiano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Isola di Sangalaki, due italiani in salvo altri tre dispersi Isola di Sangalaki, due italiani in salvo altri tre dispersi ultima modifica: 2015-08-16T12:41:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento