Sorianello, Paolo Ciancio trovato morto nelle acque di Pizzo

Paolo Ciancio, 78 anni, originario di Sorianello, è stato rinvenuto cadavere nelle acque antistanti Pizzo. Il settantenne era scomparso ieri mattina dalla sua abitazione, allontanandosi con la motoape e dopo qualche ora i suoi familiari ne avevano subito segnalato la scomparsa non vedendolo rincasare.

A segnalare la presenza del corpo della vittima è stata una donna che ha avvertito i militari della Guardia costiera i quali giunti sul posto hanno riportato a riva il cadavere. Restano da comprendere i motivi dell’allontanamento dell’uomo e del suo viaggio fino a Pizzo in motoape, rinvenuta a poca distanza dal luogo del ritrovamento del corpo.

Il medico legale Katiuscia Bisogni effettuerà l’esame autoptico nella camera mortuaria dell’ospedale di Vibo Valentia che dovrà stabilire se il pensionato sia morto prima o dopo essere arrivato in mare; e dunque se si tratti di morte naturale, accidentale o altro. Al momento nessuna pista viene esclusa dagli investigatori.

Lascia un commento