Torino, accordo per la valorizzazione di Palazzo Madama

Piero FassinoDomani alle 10.30, nella Sala Colonne di Palazzo Civico, sarà firmato da Comune di Torino, Agenzia del Demanio e Mibact e presentato alla stampa l’Accordo per la valorizzazione di Palazzo Madama.

L’intesa, alla quale nei prossimi mesi mesi seguirà l’atto che formalizza il passaggio di proprietà del bene dal Demanio alla Città di Torino, definisce, tra le altre cose, un programma quindicennale di interventi (tra cui il recupero e il restauro della Galleria Carlo Emanuele I, il trasferimento della caffetteria al piano terreno con accesso diretto dalla piazza Castello, la realizzazione di un’area accoglienza nella corte medievale, con biglietteria, punto informazioni e bookshop) finalizzati alla riqualificazione e alla valorizzazione dello storico compendio, oggi sede del Museo civico d’arte antica.

All’incontro con i giornalisti saranno presenti il sindaco Piero Fassino, il direttore regionale dell’Agenzia del Demanio, Roberto Fusari, il segretario regionale del Ministero per i Beni e le Attività culturali (Mibact), Benedetto Compagnoni, la soprintendente Belle Arti e Paesaggio per il Comune e la Provincia di Torino, Luisa Papotti, il segretario della Fondazione Torino Musei, Cristian Valsecchi, e l’assessore al Patrimonio della Città di Torino, Gianguido Passoni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, accordo per la valorizzazione di Palazzo Madama Torino, accordo per la valorizzazione di Palazzo Madama ultima modifica: 2015-07-27T10:52:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento