In Trentino Alto Adige stop ad accertamenti fiscali nei confronti di pazienti affetti da gravi patologie

Sottoscritto il “Protocollo Chiara”. Su iniziativa dell’Inps Trentino Alto Adige, è stato disposta, nelle province di Trento e Bolzano, la limitazione degli accertamenti fiscali nei confronti di pazienti affetti da gravi patologie che abbiano in corso terapie salvavita documentate.

L’iniziativa è arrivata in seguito al caso di una lavoratrice affetta da una grave patologia e sottoposta a visita medica disposta d’ufficio dalla sede Inps di Trento.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento