Milano, tentativo di rapina alla banca del Marocco

Arrestati dai Carabinieri due uomini che hanno fatto irruzione nell’istituto di credito armati di pistole e indossando abiti in stile arabo e maschere in lattice. Avevano anche colorato le mani con trucco scuro per sembrare nordafricani.

Gli arrestati sono due pregiudicati di 38 e 44 anni di Quarto Oggiaro, quartiere alla periferia di Milano, un terzo complice è riuscito a sfuggire.

I tre si sono presentati alla filiale di via Nazario Sauro poco prima dell’orario di chiusura in periodo di Ramadan. Hanno mostrato le armi ai 3 clienti e ai 4 dipendenti presenti aspettando l’apertura della cassaforte temporizzata. Intanto però è scattato l’allarme silenzioso e dopo pochi minuti i militari sono arrivati all’ingresso. I banditi sono scappati da un’uscita secondaria e hanno iniziato una fuga terminata poco dopo in via Taramelli.

Lungo il percorso i Carabinieri hanno trovato le maschere e le tre pistole: un revolver calibro 38 rubato a Milano nel 2014, e due Sig Sauer 7.65. Durante la fuga, nel tentativo di scavalcare un muro, un rapinatore è caduto lussandosi il braccio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, tentativo di rapina alla banca del Marocco Milano, tentativo di rapina alla banca del Marocco ultima modifica: 2015-07-02T14:48:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento