Rovigo, il pavimento cede sotto i suoi piedi donna finisce tra le tombe

Mattinata di terrore per una rodigina che si era recata al cimitero comunale di viale Oroboni. La donna è entrata nella chiesa di famiglia, una cappella privata, ma il pavimento è venuto giù ed è precipitata tra le altre tombe in acqua, visto che le infiltrazioni avevano anche provocato l’accumularsi di circa mezzo metro d’acqua.

La donna è caduta da 2 metri ma l’acqua ha parzialmente attutito l’impatto, facendo sì che la vittima dell’infortunio non perdesse la vita.

Lascia un commento