Napoli, ricorso immediato di De Luca al Tribunale ordinario per chiedere la sospensiva

Rinviata a data da destinarsi la prima seduta di Consiglio regionale campano in programma oggi. La scelta è collegata alla sospensione del neo presidente della giunta Vincenzo De Luca, disposta venerdì dal Governo, e che è stata adottata dal consigliere anziano Rosetta D’Amelio d’intesa con lo stesso De Luca.

Non ci sarà la nomina della giunta e del vice presidente, che De Luca non può indicare in quanto sospeso. Molto probabile, a questo punto, il ricorso immediato del neo governatore al Tribunale ordinario per chiedere la sospensiva della sospensione.

La prima seduta si terrà non oltre il 12 luglio. Lo prevede lo statuto, che è una sorta di Costituzione della Regione, in base al quale il primo Consiglio deve tenersi “non oltre il ventesimo giorno dalla data della proclamazione degli eletti”. L’auspicio di De Luca è che per quella data il Tribunale si esprima sulla richiesta di sospensiva della sospensione.

Lascia un commento