La coalizione a guida saudita ha ripreso a bombardare nello Yemen

I bombardamenti sono ripresi dopo la fine della tregua umanitaria. La coalizione a guida saudita mira alle postazioni dei ribelli sciiti nel porto meridionale di Aden.

L’inviato dell’Onu, Cheikh Ahmed, aveva proposto di prorogare la tregua per almeno altri 5 giorni, ma già sabato c’erano stati scontri tra ribelli e forze governative.

Da fine marzo, Riad conduce raid aerei contro la minoranza sciita Huthi e i militari fedeli all’ex presidente Saleh. Lo scopo è riportare al potere il presidente Hadi, fuggito a marzo.

Lascia un commento