Roma, brutale rapina in via Tuscolana egiziano accoltella e picchia gioielliere

Lo straniero è entrato in gioielleria e ha chiesto di vedere alcuni anelli. Appena il gioielliere si è girato, lo ha accoltellato alle spalle e poi ha afferrato un grosso lucchetto dal balcone e lo ha colpito alla testa. Il negoziante è riuscito a fare arrestare l’egiziano di 60 anni, dalla polizia. Teatro della brutale rapina via Tuscolana a Roma.

Il gioielliere ha aperto la porta all’egiziano poiché sua vecchia conoscenza. Quando il presunto cliente ha chiesto di vedere alcuni anelli il negoziante si è girato dandogli le spalle, ma a quel punto l’uomo l’ha pugnalato sulla schiena e ha afferrato la merce per portarla via. La vittima ha reagito e cercato con tutte le forze di fermare il rapinatore, che a quel punto ha afferrato un grosso lucchetto dal bancone e ha iniziato a colpire il gioielliere alla testa, quest’ultimo così si è messo a gridare tanto forte da attirare l’attenzione di un passante.

È stato proprio quest’ultimo ad accorgersi della scena e a chiamare il 113. Gli agenti del commissariato Tuscolano sono arrivati nel momento in cui il malvivente stava uscendo dal negozio, quindi l’hanno bloccato e arrestato. La vittima era ancora in negozio in una pozza di sangue ma cosciente. Il sessantenne dovrà ora rispondere di tentata rapina aggravata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, brutale rapina in via Tuscolana egiziano accoltella e picchia gioielliere Roma, brutale rapina in via Tuscolana egiziano accoltella e picchia gioielliere ultima modifica: 2015-05-08T12:42:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento